Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

mare Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

In questo post vi racconto dove si trova, cos’è e soprattutto cosa fare e cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo.

Se mi seguite su Instagram, avrai notato che ho passato buona parte della mia estate nella zona del Parco Nazionale del Circeo. Probabilmente non è molto noto al di fuori del Lazio, e ammetto che anche per me è stato una (meravigliosa) scoperta.

Per questo motivo ho deciso di raccontarvi perché meriti di essere esplorato e conosciuto.

mare Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

Il Parco Nazionale del Circeo si trova nel basso Lazio, in provincia di Latina, a circa un’ora di macchina da Roma.

E’ una delle aree naturali protette più antiche d’Italia. E’ stato infatti istituito nel 1934 durante gli interventi di bonifica dell’area pontina.

Situato lungo la fascia costiera laziale, il parco è noto per lo più per l’ospitare le località balneari di Sabaudia e San Felice al Circeo, molto frequentate soprattutto dai romani.

In realtà, il suo territorio racchiude una diversità di ambienti naturali di grande bellezza: un promontorio (il promontorio del Circeo), una foresta (la Selva di Circe), l’isola di Zannone (vicina alle più conosciute isole di Ponza e Ventotene), una costa articolata con grotte, scogliere e ampie spiagge sabbiose e quattro laghi (Paola, Caprolace, Monaci e Fogliano).

Un’ampia diversità di territori racchiusa in circa 9000 ettari, protetti al fine di preservarne la biodiversità ma anche le testimonianze storiche e culturali lasciate dall’Uomo fin dalla preistoria.

Le attività che si possono svolgere all’interno del Parco Naturale del Circeo sono ovviamente tantissime. Sia che amiate il mare, il lago, le pedalate nella natura o il trekking, quest’area non vi deluderà.

Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo: inizia dal centro visitatori

Centro Visitatori - Cosa vedere al Parco nazionale del Circeo

Potete approcciarvi al Parco Nazionale del Circeo accedendo al centro visitatori (Sabaudia, Via Carlo Alberto 188).

Qui troverete un museo naturalistico, una biblioteca, un parco giochi e una zona pic nic. Numerose sono le attività svolte in quest’area, dal centro estivo per bambini alle lezioni di yoga all’aperto. E’ un luogo molto piacevole dove trascorrere una giornata in totale relax, immersi nel verde.

Parco giochi - Cosa vedere al parco nazionale del Circeo
Attività per bambini - Cosa vedere al parco nazionale del Circeo
Sentieri nella foresta - Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

Dal Centro visitatori del Parco Nazionale del Circeo si diramano diversi sentieri che si addentrano nell’area forestale. Sono pianeggianti, percorribili in bici e a piedi, anche con bambini. Si tratta di percorsi segnalati che illustrano le caratteristiche della fauna e della vegetazione locale. Uno di essi conduce facilmente al lago di Paola

In altre aree del Parco, anche gli escursionisti esperti potranno trovare sentieri adatti alle loro esigenze, quali il Sentiero del Promontorio del Circeo e il Sentiero dell’isola di Zannone.

Lago di Paola - cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo
Lago di Paola - Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo: la Duna

mare e sabbia - Cosa vedere al Parco Nazionale del Circeo

La Duna litoranea del Parco Nazionale del Circeo è uno degli ambienti più suggestivi.

Un cordone di sabbia sottile alto fino a 27 metri, che si sviluppa per 25 km lungo la costa, affacciandosi sul mare e lasciando ampie spiagge sabbiose, molto frequentate durante l’estate.

La macchia mediterranea che ricopre la duna crea un ambiente unico in Italia: rimarrete incantati dal verde della vegetazione che fronteggia l’azzurro del mare. Una bellezza che rimane intatta tutto l’anno, ma che offre il suo maggior splendore durante la primavera, grazie ai colori offerti dalle numerosi fioriture.

Se amate il mare, non potete ovviamente perdervi questa zona d’estate. L’acqua è cristallina, le spiagge molto ampie, con alternanza di lidi ben organizzati, spiagge libere a addirittura una spiaggia per cani!

Cosa fare al Parco Nazionale del Circeo: visitare i borghi sul mare

centro storico di Terracina all'imbrunire
Cosa fare al Parco Nazionale del Circeo: visitare la vicina Terracina

Non solo natura, ma anche arte, storia e tradizione. Diversi sono i borghi che potete visitare partendo dal Parco Nazionale del Circeo.

San Felice Circeo, come si può intuire dal nome, sorge arrocato sul monte Circeo. Con le sue antiche mura che ancora delimitano il centro storico, è un borgo delizioso dove trascorre qualche ora piacevole. Una passeggiata tra le vie ciottolate del centro e un aperitivo ammirando il mare sottostante.

La vicina Terracina, con il suo patrimonio architettonico; con circa mezz’ora di auto raggiungerete inoltre Sperlonga, annoverato tra i borghi più belli d’Italia, titolo che merita a pieni voti.

Se volete proseguire il vostro itinerario alla scoperta delle bellezze del Lazio, trovate i miei consigli sui borghi di mare del Lazio più belli da visitare, e maggiori dettagli sugli imperdibili borghi di Sperlonga e Gaeta…il mio consiglio è di esplorarne almeno un paio, non ve ne pentirete!

Eleonora Maritan
eleonoramaritan@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento