Alla scoperta del lazio: borghi medievali e mare a Sperlonga e Gaeta

Grandhotel Le rocce - mare a Sperlonga e Gaeta

Alla scoperta del lazio: borghi medievali e mare a Sperlonga e Gaeta

Se volete organizzare le vostre vacanze estive nel Lazio, non posso non consigliarvi il mare a Sperlonga e Gaeta.

In questo post vi racconterò un lato del Lazio che adoro, tra mare cristallino e borghi incantevoli.

acqua cristallina - mare a Sperlonga e Gaeta

Sperlonga e Gaeta: due borghi medievali tra cui si snoda un itinerario che offre mare, arte e natura, a due ore di macchina da Roma.

Probabilmente molti di noi dovranno rivedere i programmi per quest’estate 2020. Se a malincuore dovremmo rinunciare a mete esotiche e viaggi transoceanici, mai come ora è il momento di lasciarci affascinare dal nostro bel Paese. La nostra bellissima Italia, che offre paesaggi meravigliosi che troppo spesso diamo per scontati, e che non hanno nulla da invidiare alle mete lontane verso cui proiettiamo i nostri sogni.

Conosciuto al mondo intero per la sua Città Eterna, il Lazio ha anche molto altro da offrire.

Arte, mare, natura. Una metropoli di fama mondiale ma anche piccoli gioielli meno noti e tutti da scoprire, senza nemmeno allontanarci troppo da casa.

Come Sperlonga e Gaeta, situate lungo la costa tirrenica, a metà strada tra Roma e Napoli.

Sperlonga

Sperlonga è un borgo medievale arroccato su un promontorio, considerato uno dei borghi più belli d’Italia nonché città slow.

Meravigliosa di giorno, ammirandola dal mare cristallino che la bagna. Con le sue spiagge sabbiose e generalmente ben attrezzate è l’ideale per famiglie con bambini e in generale per chi ricerca relax e confort senza rinunciare alla bellezza della natura circostante.

Suggestiva di sera, durante una passeggiata tra i suoi vicoli in salita, le casette bianche, i ristorantini di pesce fresco e i negozi di artigianato, sa essere davvero molto romantica.

E’ molto carino anche fare una passeggiata ai piedi del borgo, vicino al porto, tra le barche dei pescatori che riposano tra una battuta di pesca e l’altra, fino a raggiungere il faro di Tiberio, il simbolo della città.

Spiagge a Sperlonga

Sperlonga vanta un arenile di spiagge caratterizzate da sottile sabbia bianca e acqua trasparente, che da anni annoverano il titolo di Bandiera Blu.

Lungo l’arenile di spiagge a Sperlonga fa da spartiacque la famose Torre Truglia, un bastione situato sulla punta del promontorio, nei pressi del porticciolo, simbolo della città,

Le spiagge a sono costituite per lo più da lidi e stabilimenti balneari intervallati da brevi tratti di spiagge libere.

Sono generalmente molto frequentate soprattutto nei fine settimana e in alta stagione, per cui è sempre consigliabile prenotare chiamando direttamente i Lidi.

Degna di nota è senza dubbio la Spiaggia della Sorgente, che sorge a ridosso del centro storico, e dalla quale si ha una vista del Belvedere del Borgo, oltre che della sopracitata Torre Truglia. Questa spiaggia è cosi denonominata per la sorgente di acqua dolce – e freddissima! – che sgorga lungo il pendio della roccia, e ai piedi della quale si forma una piscina naturale. Un tempo usata dalle donne per fare il bucato, è ora un’attrazione per turisti di ogni età.

Lo storico Hotel Aurora è uno dei più suggestivi per la vista panoramica delle sue stanze, oltre che per la sua comoda spiaggia alla quale è possibile accedere – secondo dispinibilità e a discrezione della direzione – anche da esterni, pagando una tariffa giornaliera inclusiva di parcheggio, molto conveniente rispetto agli standard degli stabilimenti vicini.

Per un pranzetto o una cena di pesce fresco direttamente sul mare, potete prenotare un tavolo al ristorante Cucino io. Da premiare per la location molto suggestiva, vi consiglio di andarci senza fretta in quanto il servizio non è dei più veloci. Ma ne vale davvero la pena!

borgo di Sperlonga - mare a Sperlonga e Gaeta

Spiagge a Gaeta

Oltrepassata Sperlonga in direzione sud, la costa si fa frastagliata, scendendo a picco sul mare, ma continuando a regalare insenature sabbiose dove godersi giornate di spiaggia e relax. Scorci mozzafiato vi accompagneranno lungo la strada verso Gaeta.

Numerosi sono gli hotel che incontrerete lungo la nota via Flacca, la strada che da Sperlonga vi porta a Gaeta. Si tratta generalmente di resort piuttosto lussuosi, alcuni dei quali davvero esclusivi. Offrono spiagge private e la sensazione di essere in un luogo paradisiaco lontano dalla frenesia delle aree più affollate.

Se volete regalarvi un’esperienza davvero unica, non perdetevi il Grand Hotel Le Rocce.

Una struttura completamente incastonata nella parete rocciosa che scende a picco sul mare, camere con vista mozzafiato, scalette rocciose che scendono verso una caletta privata dove vi sentirete in un vero e proprio paradiso terrestre. L’ideale per una fuga romantica o un week end per rifugiarsi dallo stress della quotidianità, lasciandovi viziare e godendovi al contempo la natura circostante.

Grandhotel Le rocce - mare a Sperlonga e Gaeta
mare e vegetazione - mare a Sperlonga e Gaeta

Gaeta

Città medievale affacciata su un piccolo porto, Gaeta sente la vicinanza della città di Napoli e della sua veracità.

Una passeggiata nel suo centro storico, vi farà assaporare le atmosfere del Sud, quello dei profumi che escono dalle cucine e dei panni stesi alle finestre, dei ritmi lenti e dei saluti calorosi. Un sali e scendi tra vicoli e scalinate, fino ad arrivare all’antica cattedrale, che dall’alto osserva l’abbraccio tra la città e il suo mare.

Cattedrale di Gaeta - mare a Sperlonga e Gaeta
dettaglio murales Gaeta - mare a Sperlonga e Gaeta
porta verde a Gaeta - mare a Sperlonga e Gaeta

Non so emerge da questo mio racconto, ma io sono innamorata di questo pezzettino di Italia.

Non è solo il mare a Sperlonga e Gaeta a regalare uno scenario da sogno. Sia che stiate pensando ad una settimana di pure relax sulla spiaggia, ad un week end culturale o enogastronomico, qui rimarrete sicuramente soddisfatti.

Che ne pensate? Conoscete già questi due gioiellini?

Eleonora Maritan
eleonoramaritan@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento