Cosa fare in Cilento: mini guida pratica

Baia del Buondormire Cilento

Cosa fare in Cilento: mini guida pratica

Siete alla ricerca di idee su che tipo di vacanza si possa fare in Cilento?

Se digitate su google “Cilento” troverete molte informazioni su questa meravigliosa terra in provincia di Salerno, parco naturale caratterizzato da colline verdi che si affacciano su un mare del colore del cielo.

Ci sono siti per tutti i gusti per avere informazioni su cosa fare in Cilento: gli appassionati di bici, per gli amanti del turismo enogastronomico, e per chi desidera godersi una vacanza di spiaggia e relax.

Il mio obiettivo, qui, è di fornirvi una guida semi seria che vi faccia provare le mille sfaccettature del Cilento: dal mare alla montagna, passando – ovviamente – per la cucina!

Veniamo infatti subito alle cose importanti:

DOVE MANGIARE IN CILENTO

Caseifici

  • Tenuta Vannulo: Per me, il non plus ultra del caseificio. Mozzarelle e ricotte top, ma anche gelati e yogurt di bufala, pane fresco e brioche da farcire al momento con creme spalmabili di loro produzione. In più, visita alla fattoria e alle coltivazioni biodinamiche.
  • San Salvatore – La dispensa: Mozzarella preparata “a vista” con gesti antichi che fanno emozionare, colazioni strepitose e vendita di prodotti tipici locali.
Caseificio Vannulo Battipaglia
Caseificio Vannulo
Mozzarella di bufala cilentana

Cucina tipica

  • Osteria dal Notaro – Ceraso: in un caratteristico borgo tra i monti della Lucania, qui proverete la vera cucina tipica cilentana. E’, inoltre, un locale certificato AIC (Associazione Italiana Celiachia), quindi ottimo per chi è intollerante al glutine.

Pizza

  • Pizzeria Da Zero – Vallo della Lucania: la bravura di menti giovani che esaltano il proprio territorio. Pizze con ingredienti a KM zero, birre artigianali e vini locali

Dolci

Sfogliatelle frolle Palinuro
Conoscete la differenza tra le sfogliatelle “ricce” e le “frolle”?!
Graffe Cilento Palinuro

MARE ED ESCURSIONI IN BARCA

  • Capo Palinuro: promontorio circondato da acqua limpida e cristallina. Le spiagge sono un’alternarsi di lidi attrezzati e aree libere, mai troppo affollate rispetto agli standard italiani.

    Lidi consigliati: Lido la Torre, Il pepe rosso

Grotta Azzurra Escursione
Baia del Buondormire escursione in barca

BORGHI E STORIA

  • Acciaroli, la città amata da Hemingway. Un borgo sul mare molto carino. Il mare non è spettacolare, ma vale la pena un giretto di mezza giornata.
  • Pisciotta:  un borgo arroccato a strapiombo sul mare, una chicca che non ha nulla da invidiare alla Costiera Amalfitana. A mio avviso, il più bello tra quelli visitati in Cilento.
  • Paestum: sito archeologico ospitante due dei templi greci meglio conservati al mondo.
Pisciotta Cilento
Borgo di Pisciotta

NATURA

  • La Via Silente: percorso naturalistico di 600 km da percorrere in bicicletta

SHOPPING

  • Bobò gioielli – Palinuro: gioielli artigianali fichissimi, realizzati con materiali ed elementi simbolici molto ricercati
Gioielli Bobò Palinuro

Eleonora Maritan
eleonoramaritan@gmail.com