Benefici dello yoga: 5 motivi (+ 1) per salire sul tappetino

ragazza al mare in costume nella posizione yoga della ruota

Benefici dello yoga: 5 motivi (+ 1) per salire sul tappetino

Quando mi viene chiesto quali siano i benefici dello yoga, mi capita spesso di rispondere, senza entrare nel dettaglio, che “lo yoga ti cambia la vita“.

Mi rendo conto, tuttavia, che chi non conosce lo yoga o lo pratica da poco, può non comprendere appieno il significato di una affermazione così potente, che potrebbe suonare come pura retorica.

Se anche a te è successo di chiederti in che modo lo yoga possa avere un impatto così forte sulla vita di chi lo pratica, questo post fa per te.

Come lo yoga ha cambiato la mia vita

Ho deciso di descriverti i benefici dello yoga condividendo i miei pensieri su come lo yoga abbia cambiato la mia vita.

Non ti fornirò un elenco freddo e sterile di motivazioni che ti spingano ad iscriverti ad un nuovo corso o ad acquistare un pacchetto annuale di lezioni yoga

Oggi ho davvero voglia condividere con te i cambiamenti che lo yoga ha portato nella mia vita, che di riflesso sono diventati i motivi per cui mi innamoro ogni giorno di più di questa disciplina che pratico ormai da 10 anni.

Spero potranno esserti da stimolo per iniziare questo fantastico viaggio.

Ti parlerò di 5 modi in cui lo yoga ti cambia la vita. Ti consiglio di leggere fino alla fine, perché troverai un sesto punto che ti stupirà!

Lo yoga dona flessibilità

Tra i benefici dello yoga più immediati, c’è senza dubbio la flessibilità.

Flessibilità non solo fisica, ma anche mentale. Conosco persone che pensano di non poter praticare yoga perché non sono flessibili: niente di più sbagliato! Sarebbe come pensare di non poter andare a scuola perché non si sa leggere o scrivere! Se è vero che ci sono persone più flessibili di altre, è altrettanto vero che la flessibilità va allenata. Asana dopo asana, partendo dalle varianti più semplici e assecondando il nostro corpo, lo yoga ci dona la flessibilità che credevamo di non poter raggiungere mai.

Ed è proprio durante questo processo, che anche la nostra mente diventa più flessibile. Con la pratica dello yoga impariamo ad adattare ogni posizione alle nostre condizioni fisiche, sciogliendo un po’ alla volta i blocchi che ci impediscono di muoverci come vorremmo. Assistiamo ad una vera e propria evoluzione del nostro corpo, iniziamo a cambiare prospettiva, e mentre ci evolviamo fisicamente, scopriamo la nostra evoluzione anche fuori dal tappetino.

Immaginiamoci come una matassa aggrovigliata: non possiamo sciogliere i nodi interni se prima non partiamo dall’esterno. Con lo yoga accade esattamente questo: sciogliamo i nostri blocchi fisici (esterni) per arrivare a sciogliere quelli mentali ed emotivi (interni).

Lo yoga aumenta la nostra capacità di adattamento

Una frase che ho sentito ripetere più volte da un’insegnante di yoga che seguivo diceva “Find comfort in the discomfort“, che potremmo tradurre con “Mettiti a tuo agio nel disagio“. Nello yoga alcune posizioni possono essere scomode appena iniziamo a praticarle. Ci portano a muoverci come non eravamo abituati, e la sensazione di tensione è normale. Con la pratica, impariamo tuttavia a mantenere le posizioni che ci sembrano scomode, lasciando andare un po’ alla volta le tensioni, adattando il corpo ad un movimento nuovo. Ciò allena la nostra capacità di adattamento nella vita, ci apre alle novità, ci rende capaci di fronteggiare situazioni scomode. Come ti dicevo al punto precedente, assieme al corpo anche la mente si abitua al processo di adattamento alle situazioni più difficili.

Lo yoga dona fiducia in noi stessi e aumenta l’autostima

Uno degli aspetti che amo di più nello yoga è che l’unico strumento che è davvero necessario per praticarlo è il nostro corpo.

Quando saliamo sul tappetino, siamo soli. Ed è li che avviene la magia.

Sul tappetino impariamo a fare i conti con le nostre paure, le nostre insicurezze. La paura di cadere, di farci male, di non farcela. Ed è solo grazie a noi stessi -sotto la guida di un insegnante preparato – che impariamo a spingerci oltre le nostre insicurezze. Proviamo, ci muoviamo in un modo che non avremmo mai immaginato. Acquisiamo consapevolezza delle nostre capacità, e di conseguenza diventiamo più sicuri, finalmente consci del nostro enorme potenziale.

Lo yoga ci consente di superare i nostri limiti

Ricordo una delle mie prime lezioni di yoga, in uno studio di Shanghai. Vedevo ragazze entrare nella posizione della ruota o fare la verticale e io pensavo che avessero qualche super potere che a me non fosse stato concesso. Ci credi che dopo 1 mese riuscivo a praticare entrambe le posizioni? Ho avuto la fortuna di iniziare a praticare con il miglior insegnante che potessi trovare, ma sono sicura che ugualmente, magari in maggior tempo, sarei riuscita a portare il mio corpo a dei movimenti che mai avrei creduto possibili per me. Uno dei modi in cui lo yoga ci cambia la vita è nel consentirci di abbandonare le nostre idee limitanti, di liberarci dall’immagine spesso sbagliata che abbiamo di noi stessi, dalle convinzioni che spesso gli altri ci appiccicano addosso. La pratica ci porta ad uscire dalla nostra zona di comfort e ad esplorare ciò che sta oltre l’immagine che abbiamo sempre avuto di noi stessi…e ti assicuro che si scoprono sempre cose meravigliose!

Photo by kike vegaon Unsplash

Lo yoga ci insegna ad ascoltare il nostro corpo

Attraverso la pratica degli asana impariamo ad ascoltarci, a sentire davvero il nostro corpo, la sua presenza, in tutte le sue parti. Questo ci aiuta a riconoscere sensazioni fisiche che prima ignoravamo o non riuscivamo ad identificare propriamente, impariamo come alleviare determinati fastidi o dolori. Questa consapevolezza non si manifesta solo a livello fisico, ma anche spirituale ed emozionale. Grazie agli asana, e in seguito anche al pranayama e alla meditazione, impariamo a riconoscere le emozioni che ci accompagnano spesso inconsapevolmente, riusciamo ad accettarle e a lasciarle andare. Ad esempio, ci sono asana che ci danno maggiore stabilità e radicamento, altre che ci aiutano a rilasciare le nostre emozioni, altre ancora che ci permettono di aprire il nostro cuore, aspetti che normalmente trascuriamo nelle frenesia della quotidianità.

Come lo yoga cambia la tua vita

Ed eccoci arrivati al “bonus” di cui ti parlavo. Il sesto modo in cui lo yoga ti cambia la vita avrei piacere che me lo raccontassi tu. Se pratichi già yoga, mi piacerebbe conoscere qual è il cambiamento più grande che questa disciplina ha portato in te. Se stai pensando di cominciare (e con questo post credo di averti dato sufficienti motivi per farlo!) ci terrei che tornassi tra un po’ di tempo a raccontarmi come lo yoga ti ha cambiato la vita. Puoi trovarmi anche su Instagram dove condivido il mio percorso di formazione come insegnante di yoga, oltre a molte altre riflessioni e consigli sul mondo dello yoga.

La cosa che più ci tengo a farti capire, è che quando ti dico che “lo yoga ti cambia la vita” non faccio semplice retorica. Certamente lo yoga non ti renderà più ricco, non ti farà trovare l’anima gemella o il lavoro dei tuoi sogni, ma ti darà gli strumenti di cui hai bisogno per la tua evoluzione personale.

E a quel punto vedrai, la tua vita cambierà davvero!

In meglio, of course!

Ti aspetto nei commenti o sul mio canale Instagram per ascoltare il tuo racconto!

Se stai cercando informazioni sullo yoga, ti potrebbero interessare i miei articoli sulle migliori insegnanti di yoga da seguire on line e sulle differenze tra i vari stili di yoga.

Photo by Calder Bon Unsplash
Eleonora Maritan
eleonoramaritan@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento